Il potere della persuasione nella SEO ?

potere della persuasione

Per gestire al meglio un ecommerce è necessario essere convincenti e persuasivi nei confronti degli utenti, per spingerli ad acquistare i nostri prodotti.

Molto spesso la parola persuasione è guardata come avesse necessariamente un’accezione negativa. Ecco perché prima di chiederci se la persuasione usata all’interno di tecniche di posizionamento organico sia un bene oppure un male, dobbiamo assolutamente domandarci che cosa sia la persuasione e soffermarci sul significato e sull’etimologia del termine.

Per persuasione si intende in generale la capacità da parte di un soggetto o da parte di un gruppo di persone di ottenere approvazione o fiducia attraverso il linguaggio oppure il compimento di specifici gesti.

Ad oggi la persuasione consiste in moltissime cose e si tratta di una forza molto potente e allo stesso tempo capace di influenzare scelte e comportamenti della società. Molto spesso il condizionamento viene inteso in senso negativo e si ritiene che i mass media così come la politica cerchino di influenzare le persone per indurle a fare azioni predeterminate. La realtà dei fatti è che la persuasione può avere anche una carica positiva nel momento in cui, ad esempio, si trova alla base di campagne pubblicitarie sociali che sono fatte dai servizi pubblici e sono finalizzate ad indurre le persone a smettere di bere oppure di fumare.

Mentre in passato quando si parlava di persuasione si pensava soprattutto ad argomenti come la retorica, ad oggi è possibile afferma che il concetto di persuasione ha subito una grande evoluzione. Esistono, infatti, nuove tecniche di persuasione modernacreate su misura per una società modernizzata, tecnologica ed in continua evoluzione. Si pensi ad esempio ai copywriting come tecnica per ammaliare una persona ed indurla a compire una determinata azione, come acquistare uno specifico prodotto.

Stiamo parlando dei cosiddetti copywriting persuasivi, copywriting che sono capaci di far ottenere ad un’azienda dei risultati concreti in termini di immagine, visibilità, contatti e soprattutto vendite. Per entrare più nel cuore della sua sostanza possiamo dire che un copywriting persuasivo non è altro che una particolare tecnica di scrittura finalizzata alla creazione di contenuti oppure testi che siano in grado di catturare l’attenzione del lettore sul web.

Questa tecnica di scrittura è molto usata in ambito commerciale, sia nel mondo online che in quello offline. Ecco perché in questo articolo ci teniamo anche a precisare e sottolineare l’importanza dei testi persuasivi quando si ha un E-Commerce, ovvero un portale finalizzato alla vendita online. Lo scopo della scrittura persuasiva è quella di far leva in particolar modo sulle emozioni delle persone, sulle loro percezioni e sul loro modo, quindi, di vedere la realtà. L’obiettivo finale è sempre quello di riuscire a rendere un prodotto il più possibile attraente agli occhi di un lettore e potenziale acquirente.

Un aspetto che è necessario precisare, però, è che la tecnica di scrittura persuasiva non vuole assolutamente diventare un metodo attraverso il quale forzare le vendite poiché scrivere per persuadere non significa scrivere per ingannare qualcuno e fargli l’esistenza di caratteristiche che un prodotto o un servizio non hanno ma semplicemente scrivere per presentare un prodotto un servizio in modo chiaro e dettagliato, valorizzandolo agli occhi di un potenziale compratore.

Perché un copywriting persuasivo possa essere davvero valido ed efficace è opportuno seguire alcuni consigli utili ai fini della sua realizzazione. La prima regola da osservare assolutamente consiste nell’andare a valutare attentamente quali sono le regole del web writing.

Che cosa significa?

Significa realizzare un coprywriting che sia adatto e perfettamente compatibile con le regole della scrittura web vigenti. Devono essere utilizzate parole in grassetto, elenchi puntati che fungano da chiarificazione ed organizzazione dei contenuti, ed immagini che oltre ad essere ottimizzate devono anche essere idonee a trasmettere chiaramente il messaggio.
Fondamentale, ancora, è parlare dei vantaggi del prodotto o del servizio che si vuole offrire ai propri clienti. Lo scopo principale della comunicazione persuasiva è quello di riuscire ad essere non solo chiari ma anche esaustivi nel rispondere a qualunque tipo di quesito o dubbio che potrebbe sorgere al cliente.

Da osservare, quindi, è la regola di essere brevi e chiari. Quando un cliente cerca una risposta desidera trovarla in tempi piuttosto brevi e soprattutto desidera che la spiegazione sia facilmente comprensibile. Ecco perché si deve assolutamente evitare di usare troppo termini tecnici e si devono invece prediligere termini di uso comune.
Per poter realizzare un copywriting persuasivo che possa davvero essere considerato tale è poi necessario esprimere la propria opinione. Ai clienti nel più dei casi interessa molto sapere cosa gli altri pensano di un prodotto oppure un servizio.

Lo scopo è quello di dimostrare al cliente che il proprio prodotto o servizio è migliore rispetto a tutti gli altri. Questo non vuole naturalmente significare che sia ammessa la concorrenza sleale ma vuole significare che lo scopo di un buon venditore deve essere quello di valorizzare il proprio prodotto, parlandone ed illustrandolo in maniera tanto positiva ed esaustiva da convincere ogni potenziale cliente che lo sta visualizzando che stia davvero facendo la scelta giusta ad acquistarlo.

Author: admin

Esperto Seo,adepto della setta "per setta non fa 14", copywriter barese appassionato di keywords pure e polpi crudi. Offro servizi Seo Gratis, ma solo se pagate molto bene.

Leave a Comment