Cosa fa un SEO e cosa un webmaster

differenza tra seo e lavoro da webmaster

Sono 2 tra le figure più richieste quando si mette online un ecommerce, eppure i sono ancora molti che pensano si tratti della stessa figura. Le differenze invece non mancano, soprattutto oggi in un Mondo così specializzato dove ogni lavoratore svolge un compito così preciso.

Prima di capire cosa fa SEO e cosa un webmaster è necessario che si abbiano chiari alcuni punti ed aspetti fondamentali. Chiediamoci innanzitutto cosa sia SEO e quale sia il preciso e dettagliato compito di chi se ne occupa.

Parlare di significa fare riferimento ad una serie di tecniche utili a fornire aiuto al motore di ricerca nel momento in cui deve indicizzare un sito e renderlo cioè più visibile a tutti gli utenti ed ai potenziali visitatori. Ogni contenuto dovrà essere realizzato e steso nella maniera più adatta possibile al mondo del web, attraverso inserimento di keywords oppure di tag specifici.

Tenuto conto di quanto detto fino a questo momento, chiediamoci ora quale sia il lavoro di un operatore SEO. Quando parliamo del lavoro di un operatore SEO dobbiamo prima di tutto tenere chiaro che un esperto in questo ambito si occupa prevalentemente della parte tecnica del sito web che si vuole ottimizzare tramite il motore di ricerca.

Perché si occupa della parte tecnica?

La risposta a questa domanda la si trova affermando che l’aspetto tecnico di un sito web, oltre ad avere un valore fondamentale in termini di ricerca del sito stesso è anche la parte più complessa da gestire in quanto una corretta o scorretta gestione rende più o meno facile la ricerca del sito web per gli utenti che cercano un determinato argomento.

L’esperto SEO, in termini piuttosto semplici, ha il compito di fare in modo che un determinato sito web venga trovato. In che modo un operatore SEO riesce a rendere possibile questo?

Prima di tutto attraverso un’ottimizzazione del sito per i motori di ricerca cui segue l’ottimizzazione dei singoli contenuti del sito. Nella fase subito successivo il suo scopo principale diviene fare in maniera tale da aiutare il sito ad essere in prima pagina, generando nuovo traffico all’interno del simile e gestendo i contenuti in maniera tale da riuscire ad arrivare anche a nuovi potenziali utenti.

Il compito di un esperto SEO, solo apparentemente semplice, diventa necessario nel momento in cui si desidera ottenere un risultato concreto, realizzando un progetto professionale e capace di affrontare coscientemente la concorrenza. Possiamo di conseguenza immaginare quanto possa essere prezioso il suo lavoro quando si ha un’attività online e come il SEO possa essere a ragion veduta considerato un lavoro del futuro e offrire possibilità lavorative anche nel sud Italia o comunque nelle regioni con alto tasso di disoccupazione.

Un’altra figura professionale molto importante nel mondo del web è quella del Webmaster. Cerchiamo quindi ora di capire quale e dove sia la differenza tra competenze di queste due figure.
Quella del webmaster è una figura che sta ottenendo molto successo soprattutto negli ultimi anni e che, per essere praticata, richiede il possesso di specifici requisiti. Il webmaster è colui che fondamentalmente lavora al fine di amministrare e gestire un sito web successivamente alla sua pubblicazione occupandosi principalmente della risoluzione di possibili problematiche circa servizi o tecniche connesse al sito web e del corretto funzionamento del sito.

Quali sono le specifiche mansioni di un webmaster?

Oltre a ciò che è stato prima citato, è possibile affermare che il webmaster ha competenze differenti in base a diversi aspetti tra cui anche la grandezza del sito web per il quale sta lavorando.

Tra i requisiti che un webmaster deve necessariamente avere vi sono la capacità di corretta raccolta e pubblicazione delle informazioni e di comprensione delle esigenze tanto dei colleghi quanto degli utenti finali.
Queste appena citate sono i requisiti generali ma è bene sottolineare nuovamente che le mansioni di un webmaster possono cambiare in base ad ampiezza del sito web e alla richiesta di competenze specializzate.

Mentre in un sito web di dimensioni piuttosto piccole il webmaster è il più delle volte lo stesso proprietario del sito, per un sito web di grandi oppure medie dimensioni il webmaster è la figura specializzata che nella supervisione e coordinamento dell’intero progetto.

Oltre ai requisiti base di un webmaster che abbiamo citato prima bisogna anche sottolineare che un bravo webmaster dovrebbero possedere delle precise conoscenze tecniche e sapere, prima di tutto, padroneggiare differenti linguaggi di programmazione tra cui HTML oppure XML. Dovrebbe inoltre conoscere in maniera molto dettagliata il funzionamento dei singoli motori di ricerca e sapere sviluppare delle applicazioni sia server che client.

Un webmaster professionista deve quindi seguire tutte le fasi di sviluppo di un sito web, che vanno da un’analisi preliminare, alla progettazione ed al risultato finale. Al fine di garantire una corretta gestione del posizionamento del sito web, un bravo webmaster dovrebbe talvolta conoscere anche delle tecniche di marketing che possano permettere di affrontare nella maniera corretta la forza della concorrenza.

La differenza sostanziale tra un operatore SEO ed un webmaster, quindi, è che mentre il primo si occupa della creazione del sito stesso e svolge un lavoro che si basa per lo più sull’aspetto della creazione iniziale del sito web e sul suo posizionamento ed ottimizzazione sul motore di ricerca, il webmaster si focalizza principalmente sullo svolgere un lavoro che sia conseguente alla pubblicazione del sito web sul motore di ricerca, guardando principalmente ai singoli aspetti tecnici del sito stesso.

Author: admin

Esperto Seo,adepto della setta "per setta non fa 14", copywriter barese appassionato di keywords pure e polpi crudi. Offro servizi Seo Gratis, ma solo se pagate molto bene.

Leave a Comment